Dialoghi Mediterranei


Saggistica, editoria per l’Università

Marisa Iannucci, Memorie dal carcere
Leadership femminile e islamismo in Giorni della mia vita di Zaynab al-Ghazali



Memorie dal carcere ISBN: 9788896117880
PAGINE: 168
PREZZO: € 18,00
FORMATO: cm 15 x 21
COLLANA: Dialoghi Mediterranei
DATA DI PUBBLICAZIONE: 20 febbraio 2020
Leggi le prime pagine (in pdf)


Zaynab al-Ghazali (1917-2005) è stata una delle principali esponenti del movimento islamico egiziano. Unica leader dei Fratelli Musulmani durante il regime di Gamal Abdel Nasser, ne subì la repressione e venne condannata a venticinque anni di lavori forzati, restando in carcere fino al 1971. Di questa sua esperienza di prigioniera politica – durante la quale subì più volte la tortura – ha raccontato nell’opera autobiografica Giorni della mia vita, pubblicata nel 1972.
Colta, forte e determinata, dotata di grande autorità, Zaynab al-Ghazali dedicò l’intera vita all’impegno politico, civile e religioso e alla riforma della società egiziana, oppressa da povertà e ignoranza.
Memorie dal carcere riprende brani del suo diario di prigionia analizzando il ruolo che Zaynab ebbe nella politica egiziana del Novecento, che anche grazie a lei ha subito profondi cambiamenti, soprattutto per lo sviluppo dell’agency femminile. Studiarne la figura controversa e rivoluzionaria permette una lettura precisa dei ruoli di genere all’interno della Fratellanza Musulmana. La vita spesa per l’utopia di una società giusta, che riconosca dignità e uguaglianza a uomini e donne, le sue scelte anticonformiste in merito a matrimonio e famiglia, in una tensione continua tra conservatorismo religioso e anticonformismo, hanno influenzato profondamente le intellettuali musulmane, che a cavallo del millennio hanno poi sviluppato il tema dell’uguaglianza di genere a partire dall’Islam con un approccio dichiaratamente femminista.


Marisa Iannucci (1971) è studiosa dell’Islam e attivista per i diritti umani. È presidente dell’associazione Life Onlus e coordinatrice del gruppo di ricerca Insān. Collabora a riviste di scienze politiche e sociali, ha scritto documentari sociali (MGF, 2016; Sfiorarsi, 2018) e ha pubblicato contributi in volumi collettivi, tra cui Femminismi musulmani (Fernandel, 2014) e Dall’Islam in Europa all’Islam europeo (Carocci, 2018). È autrice di Gender Jihād. Storia, testi e interpretazioni nei femminismi mulsulmani (Società Editrice «Il Ponte Vecchio», 2013). Per Giorgio Pozzi Editore ha già pubblicato Contro l’Isis. Le fātwa delle autorità religiose musulmane contro il califfato di Al-Baghdādī (2016), La ragione islamica. Rinnovamento e riforma del pensiero politico islamico a partire dall’opera di Mohammed ʿĀbid al-Jābrī (2017) e Sulle donne musulmane. Scritti di Mohammed al-Ghazālī as-Saqqa (2018).