Bassaniana


Saggistica, editoria per l’Università

Lezioni americane di Giorgio Bassani, a cura di Valerio Cappozzo


Lezioni americane di Giorgio Bassani ISBN: 9788896117576
PAGINE: 170
PREZZO: € 15,00
FORMATO: cm 15 x 21
COLLANA: Bassaniana
DATA DI PUBBLICAZIONE: marzo 2016
Leggi le prime pagine (in pdf)

Anche in versione ebook


Fra gli anni Sessanta e Settanta Giorgio Bassani si è recato molte volte negli Stati Uniti: prima come presidente dell’asso­ciazione Italia Nostra, per presentare la mostra “Italia da salvare”, poi per la pubblicazione delle traduzioni in inglese dei suoi libri, e infine per tenere corsi di letteratura italiana nelle università americane della California, Illinois e Indiana.
Ripensando a quei viaggi, in una lettera del 1976 Bassani scrive che il ricordo si colora della luce del mito fino a sembrargli uno dei periodi più felici della sua vita – un periodo che gli ispirerà, tra l’altro, alcuni dei componimenti più belli della raccolta In gran segreto, quasi un diario di viaggio americano in forma poetica.
È proprio di questo segreto, biografico e letterario, che si sono occupati gli autori dei saggi qui raccolti: Roberta Antognini, Valerio Cappozzo, Alessandro Giardino, Sergio Parussa, con un ricordo del prof. Edoardo Lèbano che invitò Bassani all’Indiana University, e di una sua studentessa, Linda Nemerow Ulman.
Le lezioni del titolo non sono da intendersi solo come una riflessione su quel che Bassani poteva insegnare all’America – le mostre, i corsi universitari, le conferenze – ma anche come uno studio di quel che l’America poteva dare a Bassani: la lezione letteraria e morale appresa dallo scrittore ferrarese durante i suoi brevi ma intensi soggiorni oltreoceano.



Gli autori, le autrici

ROBERTA ANTOGNINI è di origine ticinese e ha studiato a Milano. È professore associato e insegna lingua e letteratura italiana nel Dipartimento di Italiano del Vassar College, Poughkeepsie NY. Studiosa di Petrarca e di letteratura medievale, si interessa anche di autobiografia, di storia della lingua italiana e di traduzione letteraria. Ha pubblicato una monografia su Petrarca (Il progetto autobiografico delle Familiares di Petrarca, Milano, LED, 2008). È co-curatrice della raccolta di saggi Poscritto a Giorgio Bassani (Milano, LED, 2012). In collaborazione con Deborah Woodard e Giuseppe Leporace, ha tradotto in inglese la raccolta di poesie di Amelia Rosselli, Serie ospedaliera (Hospital Series, New York, 2015).

VALERIO CAPPOZZO è Assistant Professor of Italian e Director of the Italian Program all’University of Mississippi. Si occupa principalmente della tradizione manoscritta dei manuali d’interpretazione dei sogni in miscellanee letterarie, di cui è in preparazione per la casa editrice Leo S. Olschki di Firenze il libro sulle edizioni in latino e in volgare del Somniale Danielis, il dizionario dei sogni nel medioevo. Nel 2015 ha curato una mostra a Dunedin in Nuova Zelanda su diverse lettere inedite francesi e italiane dell’Ottocento, tra cui quelle di Garibaldi, Mazzini, Gioberti, Dumas e Verne, di cui ha pubblicato il catalogo: European Treasure: A. H. Reed’s French and Italian Autograph Letters. Attualmente sta curando il volume miscellaneo Storia e storiografia di Carlo Michelstaedter per la serie Romance Monographs della University of Mississippi.

ALESSANDRO GIARDINO ha ottenuto un dottorato in Italian Studies a McGill University, dopo aver studiato storia dell’arte, semiotica e letteratura all’Università di Bologna, University of California at Berkeley e Université de Montréal. È attualmente Visiting Assistant Professor of Italian & French a St. Lawrence University. Ha lavorato e pubblicato nei settori dell’arte, della letteratura e dell’urbanistica, e diversi suoi articoli su Bassani sono stati pubblicati in raccolte e riviste, quali «Quaderni di Italianistica» e «The Italianist». La sua tesi di dottorato su Bassani ha vinto nel 2013 il premio Roberto Nissim-Haggiag bandito dalla fondazione Bassani. La tesi è poi divenuta un libro pubblicato in questa stessa collana con il titolo Giorgio Bassani. Percorsi dello sguardo nelle arti visive (2013).

SERGIO PARUSSA è nato a Torino, vive a Boston e insegna lingua e letteratura italiana al Dipartimento di Italianistica di Wellesley College in Massachusetts. Ha pubblicato articoli e saggi sulla letteratura del Novecento, fra i quali Eros onnipotente: erotismo, letteratura e impegno nell’opera di Pier Paolo Pasolini e Jean Genet (Rivoli, Tirrenia Stampatori, 2003) e Scrittura come libertà, scrittura come testimonianza: quattro scrittori italiani e l’ebraismo (Ravenna, Giorgio Pozzi Editore, 2010).

Rassegna stampa

  • «La felice e proficua esperienza americana di Giorgio Bassani» (Gaetanina Sicari Ruffo, altritaliani.net, 4 aprile 2016)

  • «Le lezioni tenute da Bassani in America, e la lezione che l’America ha esercitato su di Bassani» (Rosaria Peluso, diacritica.it, aprile 2016)

  • «Un importante punto di riferimento non solo per gli studi su Bassani, ma anche per i rapporti intercorsi tra letteratura americana e letteratura italiana durante il Novecento» (Alberto Comparini, «Biblioteca di Rivista di Studi italiani», aprile 2016)

  • «Un agile e interessante libretto» (Gilberto Del Cengio, «Amedit. Amici del Mediterraneo», settembre 2016)